Jump to main content
Lamaro crede che la difesa sia la chiave per l’Italia contro gli All Blacks

Lamaro crede che la difesa sia la chiave per l’Italia contro gli All Blacks

Michele Lamaro Italia

L’Italia inizia la stagione delle Autumn Nations Series con una partita difficilissima contro la Nuova Zelanda e il nuovo capitano Michele Lamaro afferma che la fisicità e la difesa saranno l’obiettivo degli azzurri.

L’Italia non ha mai battuto gli All Blacks, con l’ultimo scontro tra le due squadre andato in scena a Roma tre anni fa, ma c’è una sensazione di eccitazione intorno ai nuovi azzurri.

Kieran Crowley, che ha concluso il suo mandato come allenatore della Benetton conducendola a un brillante successo nella Guinness PRO14 Rainbow Cup all’inizio di quest’anno, prende le redini del precedente ct dell’Italia Franco Smith e il 23enne terza linea Lamaro è il nuovo capitano, in sostituzione Luca Bigi. L’ottimismo abbonda in vista della Autumn Nations Series, con lo skipper che si gode la sfida che gli All Blacks proporranno il 6 novembre.

“Siamo davvero entusiasti, siamo davvero orgogliosi della nuova occasione che abbiamo”, ha detto Lamaro. “Ci sono alcune facce nuove, un nuovo allenatore e ovviamente un nuovo capitano. Vogliamo migliorare sempre di più ogni partita: per noi è importante iniziare con il passo giusto e poi andare avanti da lì. Gli All Blacks sono forse i migliori o sicuramente una delle migliori squadre al mondo. La Nuova Zelanda è la squadra in cui se concedi uno, ne prenderanno uno e se concedi dieci, ne prenderanno dieci. Sono una squadra incredibile. Se vuoi essere competitivo devi essere molto, molto fisico e molto competitivo in difesa prima di tutto. Ovviamente segneranno punti ma l’importante è stare uniti in difesa e cogliere le occasioni”.

La partita contro la Nuova Zelanda si giocherà allo Stadio Olimpico di Roma, un luogo a dieci minuti di distanza da dove Lamaro è cresciuto, ma in cui non ha mai giocato davanti ai tifosi. Le restrizioni per il Covid significano che potrebbe non essere al completo, ma il romano è ancora più entusiasta della prospettiva di giocare davanti ai tifosi azzurri.

“Ci saranno tanti tifosi allo Stadio Olimpico”, ha aggiunto Lamaro. “Avrà un impatto sul gioco e sull’energia che ci metti. Ne sono davvero felice. Non ho mai giocato lì con i fan lì, quindi sono davvero entusiasta di sperimentarlo”.

Google Ad – 300×250

Lamaro ha esordito in Italia solo lo scorso novembre, ma è stato indicato come un punto fermo del progetto azzurri da Crowley che gli ha dato subito la fascia da capitano. Il 23enne è stato capitano dell’Italia a livello Under 17, Under 18 e Under 20, oltre a essere co-capitano della Benetton e cercherà di portare avanti questa esperienza. Conosce bene Crowley dopo aver lavorato con il neozelandese alla Benetton ed è entusiasta di unirsi sulla scena internazionale.

“Mi piace lavorare con Kieran”, ha detto Lamaro. “È qualcuno che ti fa amare lo sport e goderti ogni singolo giorno. Sappiamo di non avere molto tempo, quindi dobbiamo usare ogni singolo momento per capire e migliorare. Dobbiamo goderci ogni singolo momento in campo e lui è fantastico per questo”.

Tags:

Previous Story Uno da tenere d’occhio: Federico Mori
Next Story L’Italia si sta preparando per le Autumn Nations Series

More News

Caelan Doris comes up against Mateo Carreras

La star irlandese Caelan Doris è stato incoronato miglior giocatore...

20 hours ago
Lamaro crede che la difesa sia la chiave per l’Italia contro gli All Blacks

Vota il tuo giocatore delle Series

25th Nov 2021
Kieran Crowley with the media ahead of the game

Crowley fa sette cambi all’Italia per il test con l’Uruguay

18th Nov 2021