Jump to main content
Vota per il miglior giocatore del secondo round

Vota per il miglior giocatore del secondo round

Vota per il miglior giocatore del secondo round

I fan del rugby si sono goduti un altro avvincente fine settimana di azione poiché il secondo round della Autumn Nations Cup ha fornito altri tre incontri al botteghino. Inghilterra, Galles e Francia sono state tutte vittoriose contro Irlanda, Georgia e Scozia, rispettivamente, e ci sono state prestazioni individuali eccezionali in tutte e tre le gare. Dopo molte discussioni, abbiamo ridotto il campo a quattro contendenti e ora spetta a te decidere chi sarà nominato Giocatore del Round per il Round 2. Maro Itoje e Jonny May erano entrambi al centro della vittoria imponente dell'Inghilterra sull'Irlanda, mentre Aaron Wainwright è stato una macchina implacabile mentre il Galles ha sconfitto la Georgia a Llanelli. Virimi Vakatawa completa la rosa dei candidati dopo aver segnato l'unica meta della partita quando la Francia si è assicurata una combattuta vittoria per 22-15 contro la Scozia al BT Murrayfield. Puoi dire la tua su chi merita il premio Player of the Round per il Round 2 nel sondaggio in fondo alla pagina, ma prima, un promemoria di ciò che i quattro uomini hanno realizzato durante il fine settimana. Maro Itoje - Inghilterra L'Inghilterra ha dominato in difesa e in attacco mentre gli uomini di Eddie Jones hanno sconfitto l'Irlanda 18-7 a Twickenham per avvicinarsi di un passo alla conquista del primo posto nel Gruppo A. E la prestazione di Maro Itoje in mischia è stata una delle ragioni principali del successo dei padroni di casa, con la seconda linea che ha preso il sopravvento nella sua battaglia con James Ryan. Come spesso accade, il 26enne è stato un fastidio per tutto il pomeriggio ed è stato il leader dell'incredibile sforzo difensivo dell'Inghilterra, producendo due palle perse vitali e 24 placcaggi. Jonny May - Inghilterra Il marcatore delle due mete dell'Inghilterra nel primo tempo, Jonny May ha dato il meglio di sé contro l'Irlanda quando l’ala ha segnato due volte in cinque minuti per portare la partita lontano dagli ospiti. La sua prima meta ha visto il trentenne balzare più alto per prendere il calcio di cross di Owen Farrell sotto la pressione di Hugo Keenan prima di attraversare la linea bianca per la sua 30a meta con l'Inghilterra. May è quindi diventato il secondo miglior cannoniere più prolifico del suo Paese con una delle migliori mete mai segnate nel quartier generale dell'Inghilterra, andando da costa a costa e lasciando una scia di giocatori irlandesi indietro mentre ha completato un sensazionale assolo. Aaron Wainwright - Galles Il Galles ha concluso la sua serie di sconfitte di sei partite contro la Georgia con una schiacciante vittoria per 18-0 al Parc y Scarlets, con Aaron Wainwright che si è guadagnato il premio Player of the Match per la sua prestazione di tutte le azioni. Partendo dal numero 8 piuttosto che dalla sua solita posizione di flanker, Wainwright è stato una forza fisica sin dal fischio d’inizio e ha portato potentementre l’ovale mentre ha ripetutamente disperso la difesa georgiana. Il 23enne ha percorso 94 metri con la palla in mano in totale - più di qualsiasi altro giocatore in campo - mentre ha anche ottenuto un perfetto successo di placcaggio al 100% grazie ai suoi sei contrasti. Virimi Vakatawa - Francia C'era poco da scegliere tra le due squadre a Edimburgo, dato che Scozia e Francia lottavano per la supremazia nel Gruppo B, fino a quando Virimi Vakatawa non ha fatto il suo intervento cruciale. Ci vuole sempre un momento di classe per sistemare la gara e dopo un primo tempo tranquillo, il centro coglie l'occasione per segnare la meta decisiva solo dopo la ripartenza. Una solida mischia francese ha permesso a Gael Fickou di trovare Vincent Rattez. L'esterno ha fatto il break e ha trovato Vakatawa alle sue spalle, con il 28enne che ha tenuto a bada Stuart Hogg e segnato.

I fan del rugby si sono goduti un altro avvincente fine settimana di azione poiché il secondo round della Autumn Nations Cup ha fornito altri tre incontri al botteghino.

Inghilterra, Galles e Francia sono state tutte vittoriose contro Irlanda, Georgia e Scozia, rispettivamente, e ci sono state prestazioni individuali eccezionali in tutte e tre le gare. Dopo molte discussioni, abbiamo ridotto il campo a quattro contendenti e ora spetta a te decidere chi sarà nominato Giocatore del Round per il Round 2.

Maro Itoje e Jonny May erano entrambi al centro della vittoria imponente dell’Inghilterra sull’Irlanda, mentre Aaron Wainwright è stato una macchina implacabile mentre il Galles ha sconfitto la Georgia a Llanelli.

Virimi Vakatawa completa la rosa dei candidati dopo aver segnato l’unica meta della partita quando la Francia si è assicurata una combattuta vittoria per 22-15 contro la Scozia al BT Murrayfield. Puoi dire la tua su chi merita il premio Player of the Round per il Round 2 nel sondaggio in fondo alla pagina, ma prima, un promemoria di ciò che i quattro uomini hanno realizzato durante il fine settimana.

Maro Itoje – Inghilterra

L’Inghilterra ha dominato in difesa e in attacco mentre gli uomini di Eddie Jones hanno sconfitto l’Irlanda 18-7 a Twickenham per avvicinarsi di un passo alla conquista del primo posto nel Gruppo A.

E la prestazione di Maro Itoje in mischia è stata una delle ragioni principali del successo dei padroni di casa, con la seconda linea che ha preso il sopravvento nella sua battaglia con James Ryan. Come spesso accade, il 26enne è stato un fastidio per tutto il pomeriggio ed è stato il leader dell’incredibile sforzo difensivo dell’Inghilterra, producendo due palle perse vitali e 24 placcaggi.

Jonny May – Inghilterra

Google Ad – 300×250

Il marcatore delle due mete dell’Inghilterra nel primo tempo, Jonny May ha dato il meglio di sé contro l’Irlanda quando l’ala ha segnato due volte in cinque minuti per portare la partita lontano dagli ospiti.

La sua prima meta ha visto il trentenne balzare più alto per prendere il calcio di cross di Owen Farrell sotto la pressione di Hugo Keenan prima di attraversare la linea bianca per la sua 30a meta con l’Inghilterra.

May è quindi diventato il secondo miglior cannoniere più prolifico del suo Paese con una delle migliori mete mai segnate nel quartier generale dell’Inghilterra, andando da costa a costa e lasciando una scia di giocatori irlandesi indietro mentre ha completato un sensazionale assolo.

Aaron Wainwright – Galles

Il Galles ha concluso la sua serie di sconfitte di sei partite contro la Georgia con una schiacciante vittoria per 18-0 al Parc y Scarlets, con Aaron Wainwright che si è guadagnato il premio Player of the Match per la sua prestazione di tutte le azioni.

Partendo dal numero 8 piuttosto che dalla sua solita posizione di flanker, Wainwright è stato una forza fisica sin dal fischio d’inizio e ha portato potentementre l’ovale mentre ha ripetutamente disperso la difesa georgiana.

Il 23enne ha percorso 94 metri con la palla in mano in totale – più di qualsiasi altro giocatore in campo – mentre ha anche ottenuto un perfetto successo di placcaggio al 100% grazie ai suoi sei contrasti.

Virimi Vakatawa – Francia

C’era poco da scegliere tra le due squadre a Edimburgo, dato che Scozia e Francia lottavano per la supremazia nel Gruppo B, fino a quando Virimi Vakatawa non ha fatto il suo intervento cruciale.

Ci vuole sempre un momento di classe per sistemare la gara e dopo un primo tempo tranquillo, il centro coglie l’occasione per segnare la meta decisiva solo dopo la ripartenza. Una solida mischia francese ha permesso a Gael Fickou di trovare Vincent Rattez.

L’esterno ha fatto il break e ha trovato Vakatawa alle sue spalle, con il 28enne che ha tenuto a bada Stuart Hogg e segnato.

Previous Story Italia vs Fiji cancellata
Next Story Garbisi pronto per una battaglia fisica contro la Francia a Parigi

More News

Caelan Doris comes up against Mateo Carreras

La star irlandese Caelan Doris è stato incoronato miglior giocatore...

30th Nov 2021
Vota per il miglior giocatore del secondo round

Vota il tuo giocatore delle Series

25th Nov 2021
Kieran Crowley with the media ahead of the game

Crowley fa sette cambi all’Italia per il test con l’Uruguay

18th Nov 2021